SCADENZA IMU, TASI, TARI
SCADENZA IMU MILANO
Entro il 16 giugno deve essere fatto il versamento della prima rata di acconto per il 2014.
Entro tale data si deve versare il 50% dell’imposta dovuta sulla base dell’aliquota e delle detrazioni stabilite per il 2013.
La scadenza riguarda solo le abitazioni non principali e le abitazioni di categoria A/1, A/8 e A/9.
 
SCADENZA TASI MILANO
Non deve essere versato nessun acconto entro la data del 16 giugno.
Data rinviata a settembre / ottobre.
 
SCADENZA TARI MILANO
La legge prevede che sia ogni singolo Comune a stabilire le singole scadenze.

CASA: ECCO COSA CAMBIA

Il piano diventa Legge, ieri la camera ha approvato con 277 voti favorevoli e 92 contrari il tanto atteso Decreto Legge; di seguito le principali novità.

-Cedolare secca: Scende al 10% per i contratti a canone concordato.
-Bonus mobili/elettrodomestici: 10000 euro sono svincolati dalle spese di ristrutturazione dell’abitazione.
-Lotta abusivi: Chi occupa una casa, anche se vuota, non può allacciare acqua, gas e luce e niente casa popolare per almeno 5 anni.
-Affitti in nero: Il conduttore che ha denunciato all'Agenzia delle Entrate il contratto in "nero" salva i diritti acquisiti (pagare meno e restare nella casa) sino a fine 2015. "Sara' per noi UPPI oggetto di nuova contestazione."
-Affitti e morosità: 325 milioni di euro in più  ai Fondi per sostegno all’accesso alle locazioni e per inquilini morosi incolpevoli.
-Detrazioni Irpef: Gli inquilini che vivono in affitto in alloggi sociali adibiti a prima casa avranno la possibilità di detrarre fino a 900 euro per i redditi che non superano i 15493 euro e di 450 per i redditi fino a 30987 euro.

Legge sul Piano Casa  2014
CEDOLARE SECCA AL 10%
Piano casa 2014: cedolare secca al 10%.         

È finalmente stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale il decreto legge del 28 marzo 2014 n. 47, il famoso Piano casa 2014, intitolato "Misure urgenti per l'emergenza abitativa, per il mercato delle costruzioni e per Expo 2015" che entra in vigore il 29 marzo 2014.
La più importante novità riguarda il taglio dal 15 al 10 per cento dell'aliquota della cedolare secca sugli affitti a canone concordato per un triennio ossia da quest'anno, il 2014, fino al 2017 compreso.

UPPI INFORMA

Per fornire un miglior e rapido servizio i nostri numeri di telefono sono stati modificati:
Per informazioni, per fissare consulenze e per conoscere l’ultimo indice istat i numeri sono 02.2047734 – 02.76022974.

Per parlare direttamente con il servizio “gestione affitti” abbiamo creato una linea diretta, i numeri sono 02.76003325 – 02799377.

Il numero di Fax unico è 02.2047500.

ABOLITE MAXI SANZIONI

La consulta cancella le maxi-sanzioni contro i proprietari che affittano abitazioni in nero.
La possibilità per l’inquilino di denunciare il padrone di casa, ottenendo un canone scontato, non esiste più. Anzi, è come se non fosse mai esistita.
La corte costituzionale dichiara l’illegittimità... 

 »
EXPO MILANO: Assunzione di 650 persone

Saranno più di 650 le assunzioni di lavoratori, 300 dei quali giovani, che Expo Milano avvierà grazie alla partnership con ManpowerGroup-HR Premium Partner. Lo rende noto la società di Expo. L'azienda «si è aggiudicata la gara per i servizi di reclutamento, selezione, ....



  »
MODELLO RLI

Registrazione locazione 2014: ecco il nuovo modello 

Con il provvedimento direttoriale del 10 gennaio 2014, l’Agenzia delle entrate rende disponibile on line il modello RLI per la registrazione dei contratti di locazione immobiliare. I contribuenti che devono procedere alla registrazione del contratto di affitto potranno utilizzare il nuovo modello RLI, per la richiesta di registrazione e adempimenti  successivi per i contratti di locazione e...

 »